Come creare una fattura con ritenuta ENPALS in regime forfettario?

Pubblicato il 11-04-2024 da Redazione

Ecco una guida per creare una fattura con ritenuta ENPALS in regime forfettario.
Guarda il video tutorial oppure segui passo passo le nostre indicazioni.

 1) Clicca su Nuova Fattura.
2) Aggiungi il destinatario della fattura selezionandolo dalla rubrica oppure inserendone uno a partire da Nuovo Cliente/Fornitore.
3) Compila il campo Data.

Ti ricordiamo che puoi retrodatare la fattura fino a un massimo di 12 giorni prima della data di invio; e non è possibile inviare fatture con data successiva a quella di invio.

4) Compila la causale del documento.
5) Completa poi il corpo della fattura inserendo la descrizione, l’importo e l’aliquota IVA, che in questo caso è pari a zero.
6) Abilita la sezione Ritenute selezionando “Soggetto a Ritenuta”.
7) Completa poi la sezione ritenuta selezionando Contributo INPS come tipo ritenuta, la lettera A come causale, e indicando l’aliquota 9.19. Il sistema calcolerà in automatico l’importo della ritenuta.
8) Procedi poi applicando il bollo in fattura e, se desideri addebitarlo al destinatario, seleziona anche la seconda casella. Così facendo aggiungerai una nuova riga al corpo fattura e l’importo totale riporterà una maggiorazione di 2 euro.
9) Inserisci ora i dati di pagamento cliccando su Aggiungi modalità di pagamento.
Seleziona Bonifico tra le modalità di pagamento predefinite e cerca il tuo iban tra i pagamenti predefiniti. Se non è presente nell’elenco devi prima memorizzarlo.
Puoi farlo cliccando su Crea nuovo e compilando tutti i campi della maschera.
Memorizzato il tuo iban, ricercalo nell’elenco dei pagamenti predefiniti, clicca su inserisci in fattura e chiudi la sezione dei pagamenti.
10) Infine clicca su Salva.

La tua fattura è ora completa e pronta per l’invio.

Contattaci subito!

Offriamo un doppio servizio di consulenza tecnica e fiscale per creare, inviare e conservare documenti digitali secondo quanto previsto dalla normativa.

Richiedi Informazioni